06​/​12​/​02

by ZiDima

/
  • Streaming + Download

     

1.
01:23
2.
05:50

about

"la stanza si riempie di colori aspri, suoni dissonanti e convulsi si arrampicano sulle pareti, una voce stridente e spocchiosa mi trascina in un mondo malinconico e visionario, ipocondriaco teatro di deliri post-industriali" [recensione rockit]
registrato al Pop Life Studio di Milano da Paolo Di Lello nel dicembre 2002.

credits

released December 6, 2002

line up: Walter Mammoliti (batteria) Sigfrido Menghini (basso) Roberto Magnaghi (chitarre) Manuel Cristiano Rastaldi (voce)

tags

license

all rights reserved

about

ZiDima Milano, Italy

"Zi'Dima, dentro la giara, era come un gatto inferocito" (L. Pirandello)
dissonanze e distorsioni, atmosfere tese e vortici emotivi evocati ed esplicitati senza ritegno.
noise|post|rock. da Milano. dal 1999

contact / help

Contact ZiDima

Streaming and
Download help

Redeem code

Track Name: Gelatina
Gelatina elastica e pulsante
che ti smacchia l'ansia
Quanto sei distante? Quanto?

Amplificami te!
Amplificami a te!
Amplificami te!

Illogica allegria che ti congiunge
all'Armonia Ammaliante
Quanto sei distante? Quanto?

Amplificami a te!
Amplificami te!
Amplificami a te!

Amplificami te!
Amplificami a te!
Amplificami te!

alle tue amorevolezze
le mie gelide lusinghe
alle tue amorevolezze
le mie sterili lusinghe

Le mie gelide lusinghe!
Le mie sterili lusighe!
Le mie gelide lusinghe!
Le mie sterili lusighe!
Track Name: Chérie
Sei una caricatura, sei bella
sei il tacco a spillo
sulla mia FOLLIA nuova
pura, nuova

Sei qualunque cosa voglion che tu sia
sei mancata, sei astratta
sei perfetta !?

Menti e piangi, chérie
menti e piaci, chérie

Sei leziosi palpiti per INCHIODARTI
sei virili colpi prima di annunciarmi in te
come neve

Il gelo l'accolse avvolgendoci
e lei iniziò a seguire quella danza
finché una sezione di me
decise di accoppiarsi
con quel flusso viola
decise di annullarsi
piena e coperta

Sconfinai nei suoi occhi
ci accorgemmo di esserci raggiunti
ai margini di un' opera
che esprimeva lo stesso disagio
ai margini
in modo che le distanze
restassero comunque ben definite
in modo che le distanze
restassero comunque ben definite

Nel gelo l'accolsi avvolgendola
lei si stese su un fianco, stringendomi
risi!
impiccando alle stelle ogni smarrito rimpianto
impiccando alle stelle ogni smarrito rimpianto

Sei la parodia di ogni mia disarmonia!
Sei la parodia di ogni mia disarmonia!
Sei la parodia di ogni mia disarmonia!
Sei la parodia MIA!
Sei la parodia di ogni mia disarmonia!
Sei la parodia MIA! MIA!
Sei la parodia di ogni mia disarmonia!
Sei UNA PARODIA!